PRINCIPE DI GALLES, ELEGANZA INTRAMONTABILE

PRINCIPE DI GALLES, ELEGANZA INTRAMONTABILE

Tra i tessuti dell’abito da uomo, il Principe di Galles è sicuramente un grande classico. Elegante e raffinato, non può mancare nel guardaroba di un gentleman che voglia affermare la propria personalità con uno stile da sempre riconosciuto dandy.

Sdoganato negli anni ’30 da Edoardo VIII Duca di Windsor, il Principe di Galles è un abito informale e versatile che può essere indossato tanto per andare a lavoro, quanto per un aperitivo o una ordinaria festa mondana. Va evitato per i ricevimenti formali, per i matrimoni, per le serate ufficiali, dove invece è sicuramente più indicato un classico abito da sera o da cerimonia. La peculiarità del Principe di Galles sta nel suo particolare disegno: sul tessuto “saxony” viene riprodotto una trama a grosse finestre quadrate, all’interno delle quali si ha un’alternanza di fantasie quadrettate a pied-de-poule. Il tessuto base mantiene solitamente due colori: grigio e nero. Esistono tuttavia diverse varianti del modello classico, tanto da trovare trame blu, rosse o marroni. Per occasioni giornaliere e informali è gradevole da indossare con una scarpa scamosciata, una cravatta casual e una pochette al taschino.

Se la serata, pur non formale, richiede una abbigliamento più severo, il Principe di Galles può essere sfruttato con una scarpa allacciata nera, una camicia bianca e una cravatta blu (particolarmente consigliata anche la cravatta rossa, che risalta nel contrasto con il tessuto grigio/nero). Nel caso in cui si decidesse per una giacca doppio petto, la camicia con collo alla francese è la più indicata. Per la giacca monopetto va bene utilizzare la camicia con collo semifrancese o all’italiana. A seconda del proprio stile è possibile indossare un gilet unica tinta sotto la giacca, anche per “spezzare” il caratteristico disegno dell’abito.

 

4 comments found

  1. Mi é sempre piaciuto, ma mi sono chiesto: quando posso effettivamente indossarlo? Cioè mi sembra esagerato per andare a lavoro e il sabato con gli amici rischio di essere “fuori luogo” in mezzo ai miei amici in maglione i giacche casual (senza cravatte)… Quindi quando potrei effettivamente metterlo? É questo che mi ha sempre frenato dall’acquistarlo…

    1. Ciao Vittorio e benvenuto!
      Nulla è esagerato se portato con naturalezza.
      Tra l’altro, come scrivo sopra, ne esistono diverse varianti. Magari il primo acquisto fallo con un modello a trame non troppo marcate. In questo modo abitui il tuo occhio a questo particolare tessuto.
      Per quanto riguarda l’abbigliamento casual dei tuoi amici, se indossi il Principe di Galles con una camicia senza cravatta sei abbastanza casual anche tu! Mi raccomando, in questo caso ti consiglio di usare scarpe stringate scamosciate.
      Il mio consiglio finale è di non pensarci troppo, curati meno di come si vestono gli altri della comitiva: il tuo stile è unico!

      A presto,
      ilConteDandy

      1. Seguirò il tuo consiglio e magari le prime volte proveró ad uscire senza cravatta.
        Grazie mille… Un’ultima cosa, il colore delle scarpe? 🙂

        Poi ovviamente ti farò sapere,
        Saluti

        1. Fammi sapere allora, ci conto.
          Per le scarpe anche uno scamosciato blu o testa di moro, dipende da quanto vuoi osare e un pò dal tuo gusto personale…

          A presto,
          ilConteDandy

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.