DANDY D’ESTATE…

DANDY D’ESTATE…

L’estate non è finita e, se vogliamo, adesso è il momento migliore per godersi party estivi e serate mondane.

Anche al mare, un gentleman che si rispetti si distingue per look ed eleganza. Nonostante, per ovvi motivi legati alle alte temperature, l’abbigliamento estivo è minimalista, il vero dandy si fa notare anche in costume da bagno! Ecco dunque, alcuni consigli per chi voglia ostentare stile e buon gusto e, al contempo, non passare inosservato.

In spiaggia:

Dal momento che in spiaggia sarebbe grottesco sfoggiare cravatte, ascot o papillon, il ventaglio di accessori dell’uomo, seppur limitato rispetto a quello delle donne, permette comunque di poter sfoderare con originalità i pochi capi d’abbigliamento consentiti.

Anzitutto un bel costume può fare la differenza. Meglio evitare costumi troppo “commerciali”. Assolutamente down lo slip – roba da nostalgici di “mister muscolo”. Un boxer di taglio classico, con una bella fantasia può essere la migliore soluzione: righe larghe verticali o orizzontali, decorazioni asimmetriche o piccoli oggetti e/o animali. Perfino un costume unica tinta, con un bel taglio o un bel gioco di cuciture, può risultare singolare.

Selezionati con gusto e indossati senza eccessi i bracciali in spiaggia possono risultare un accessorio che, insieme all’orologio, completano il look al polso di un uomo. A proposito, l’orologio in spiaggia va sempre indossato: subacqueo, con cinturino in acciaio o acciaio/oro: qualunque sia la marca, sarà un segno distintivo.

Dal sole, si sa, ci si protegge con l’ombrellone, ma il dandy preferisce un bel cappello di paglia, possibilmente con un nastro intorno alla cupola che lo renda unico. Utile in spiaggia, ma anche durante le passeggiate pomeridiane per le vie dei borghi marinari.

Concentrandosi sull’unico capo d’abbigliamento indossato a parte il costume, sconsigliamo da subito di arrivare in spiaggia con banali magliette o camicie in lino bianche, viste e straviste. Trovare il giusto abbinamento tra il costume e la maglia è indispensabile, ma il tutto va combinato con una t-shirt originale e poco commerciale: una su tutte, l’esclusiva t-shirt de “il Conte Dandy”!

Per quanto riguarda le calzature, per il mare si può optare tra infradito o espadrillas, unica tinta o a fantasia, lasciatevi guidare dal buon gusto, in maniera tale che tutto sia perfettamente armonico con costume e t-shirt (un esempio per tutti: se il costume è a righe verticali, optate per le espadrillas unica tinta).

Consiglio bonus: nella sacca da mare del dandy non può mai mancare un libro: lo stile e la cultura vanno sempre di pari passo. Leggere sotto l’ombrellone è quanto di più rilassante il dandy urbano può trovare per sfuggire dalla frenetica vita di città e arricchire il proprio bagaglio culturale.

La sera:

Sia che si trovi in un’isola allo stato brado, sia che si trovi in una località balneare rinomata e frequentata, quando esce la sera, un dandy si riconosce subito.

Scartati i bermuda con tasconi larghi troppo inflazionati. Se proprio il caldo richiede un pantaloncino, meglio indossarne uno senza tasche, magari con risvoltino e una bella catena per pantaloni con perle o sfere di legno.

Se però vogliamo essere originali, il miglior pantalone lungo da indossare è quello di lino con una fantasia a righe verticali e, sia chiaro, non dimentichiamo i risvoltini! Se ne vedono pochi e permettono a chi li indossa di essere notato, senza per questo soffrire troppo il caldo.

Sul pantalone si può indossare alternativamente una polo o una camicia. Per quest’ultima è consigliata la variante con il colletto alla coreana. Se, invece, le temperature serali richiedono un abbigliamento più coperto, fortemente raccomandata una giacca blazer, da poter indossare sbottonata.

Se osare non è problema, la si può indossare con il pantaloncino corto e delle scarpe sportive in tela bianca, blu o gialla.

Se, invece, si vuole mantenere un taglio “classico”, largo spazio al mocassino in cuoio intrecciato o scamosciato con nappine.

Consiglio bonus: qualunque outfit si sceglierà per la sera, in dandy che si rispetti verrà riconosciuto anche – e soprattutto – per i modi eleganti che oggi, in un’epoca dove le buone maniere non sembrano essere più nella scala delle priorità della massa, lasciano davvero un segno tangibile di riconoscibilità.

 

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.